Mag 03 2017

L’ORRIBILE VERITÀ DIETRO LA RIVOLUZIONE FRANCESE, CHI NE PARLA VIENE BANDITO | CHI NE PARLA VIENE BANDITO |

Category: Storia moderna e revisionismogiorgio @ 07:55

Fossa comune con corpi dei vandeani mutilati e massacrati.

 

 

E’ curioso come pochi sappiano che l’evento madre da cui è nata l’ideologia laicista nella società europea, cioè la Rivoluzione francese, nei dieci anni della sua durata ha registrato una media di quasi 200 morti al giorno.

 

Lo ha fatto presente Vito Mancuso qualche tempo fa ironizzando -perfino lui che è editorialista del quotidiano che più incarna l’ideologia illuminista-, sul fantomatico motto liberté, égalité fraternité. Per gran parte della società europea la Rivoluzione francese è sinonimo di liberazione, di faro di civiltà, di progresso. Ma si tratta di un’opera di disinformazione nata paradossalmente proprio dai libri di storia, soprattutto in Francia è impossibile raccontare qualcosa di diverso.

 

Ci ha provato lo storico Reynald Secher, membro dell’Académie de recherche, specializzato nella guerra di Vandea. Il suo libro, Le génocide franco-français: la Vendée-Vengé (Presses universitaires de France 1986), divenuto bestseller, ha scatenato un polverone mediatico e un enorme successo popolare. Con prefazione degli storici Jean Meyer e Pierre Chaunu, ha ampliato la sua ricerca per la tesi di dottorato alla Sorbona di Parigi, dimostrando che la repressione attuata in Vandea da parte dei rivoluzionari corrisponde ad un vero e proprio genocidio di un popolo cattolico, che non volle piegarsi alla dittatura anticlericale.

 

Continua a leggere”L’ORRIBILE VERITÀ DIETRO LA RIVOLUZIONE FRANCESE, CHI NE PARLA VIENE BANDITO | CHI NE PARLA VIENE BANDITO |”